Cazzullo

L'intervista. I 70 italiani che resteranno - Aldo Cazzullo  eBooks & eLearning

Posted by Maroutan at March 29, 2017
L'intervista. I 70 italiani che resteranno - Aldo Cazzullo

L'intervista. I 70 italiani che resteranno - Aldo Cazzullo
Italian | 2017 | 397 Pages | ISBN: 8804675144 | EPUB | 517.57 KB

Francesco Cossiga racconta i segreti del caso Moro, e Vasco Rossi la sua esperienza con la droga e il carcere. Silvio Berlusconi si confessa nel giorno in cui lascia per sempre Palazzo Chigi, e Andrea Bocelli confida i suoi amori. Sandro Mazzola rivela le combine ai Mondiali del 1970 e del 1974, e Gianni Rivera dice di essere stato juventino e amico di Brera. Dalla ventenne Bebe Vio, che vince la medaglia d'oro paraolimpica con le sue braccia e gambe nuove, a Rita Levi Montalcini, intervistata il giorno del suo centesimo compleanno, Aldo Cazzullo costruisce una straordinaria galleria dei personaggi che hanno fatto la storia degli ultimi trent'anni…

Aldo Cazzullo - Le donne erediteranno la terra  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Oct. 25, 2016
Aldo Cazzullo - Le donne erediteranno la terra

Aldo Cazzullo - Le donne erediteranno la terra
Italian | Mondadori | 2016 | ASIN: B01KWMD1E2 | 214 pages | EPUB | 3 MB

«Voi donne siete meglio di noi. Non pensiate che gli uomini non lo sappiano; lo sappiamo benissimo, e sono millenni che ci organizziamo per sottomettervi, spesso con il vostro aiuto. Ma quel tempo sta finendo. È finito. Comincia il tempo in cui le donne prenderanno il potere.» Aldo Cazzullo racconta perché il nostro sarà il secolo del sorpasso della donna sull'uomo. I segni sono evidenti: a Berlino e a Londra governano due donne, una donna si affaccia per la prima volta sulla soglia della Casa Bianca. L'Italia resta un Paese maschilista; eppure sono donne la sindaca della capitale, la presidente della Camera, le direttrici delle principali carceri, l'astronauta più nota, la scienziata più importante. Ed è solo l'inizio…

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire [Repost]  eBooks & eLearning

Posted by rotten comics at Sept. 23, 2016
Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire [Repost]

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire
2015 | ISBN: 8817082325 | Italiano | 403 pages | EPUB | 2.2 MB
Aldo Cazzullo, "I ragazzi che volevano fare la rivoluzione. 1968-1978. Storia critica di Lotta continua" (repost)

Aldo Cazzullo, "I ragazzi che volevano fare la rivoluzione. 1968-1978. Storia critica di Lotta continua"
Sperling & Kupfer | 2006 | ISBN: 8820042088 | Italian | EPUB/PDF | 372 pages | 0.4/1.6 Mb

Marzo 1964, Palmiro Togliatti parla alla Normale di Pisa. Un ragazzo lo apostrofa dall'ultima fila: "Perché non avete provato a fare la rivoluzione?" "Provaci tu, a farla, se sei capace", risponde il segretario. "Lo farò, lo farò." Il ragazzo si chiama Adriano Sofri. Cinque anni dopo, insieme con amici, studenti e operai, darà vita a Lotta continua, il movimento rivoluzionario che ha segnato più in profondità la storia della nuova sinistra italiana. …

Aldo Cazzullo - La mia anima è ovunque tu sia (repost)  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at July 21, 2016
Aldo Cazzullo - La mia anima è ovunque tu sia (repost)

Aldo Cazzullo - La mia anima è ovunque tu sia
Italian | Mondadori | 2011 | ISBN: 8804615656 | 127 pages | EPUB | 3 MB

Alba, aprile 1945. In città è arrivato il tesoro della Quarta Armata. Il denaro, il frutto delle requisizioni, le ricchezze che una forza di occupazione accumula in guerra: tutto questo viene spartito tra la Curia e i partigiani. Il vescovo affida la propria parte a un giovane promettente, cresciuto in seminario: Antonio Tibaldi. Il capo dei partigiani rossi, Domenico Moresco, tiene la propria parte per sé, tradendo l'amicizia del compagno Alberto e la memoria della donna che entrambi hanno amato con l'assolutezza della gioventù e della battaglia: Virginia, occhi chiari, sorriso a forma di cuore e coraggio da combattente, torturata e uccisa dai fascisti. Alba, 25 aprile 2011. In un bosco sulla Langa viene ritrovato il cadavere di Moresco, divenuto industriale del vino, capostipite di una delle due grandi famiglie della città. Sul caso, oltre alla polizia, indaga Sylvie, detective tanto spregiudicata quanto seducente, ingaggiata dal capo dell'altra dinastia: Tibaldi.

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire (repost)  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Jan. 25, 2016
Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire (repost)

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire
Italian | Rizzoli | 2015 | Pages 403 | ISBN: 8817082325 | EPUB | 3 MB

La Resistenza non è il patrimonio di una fazione; è un patrimonio della nazione. Aldo Cazzullo lo dimostra raccontando la Resistenza che non si trova nei libri. Storie di case che si aprono nella notte, di feriti curati nei pagliai, di ricercati nascosti in cantina, di madri che fanno scudo con il proprio corpo ai figli. Le storie delle suore di Firenze, Giuste tra le Nazioni per aver salvato centinaia di ebrei; dei sacerdoti come don Ferrante Bagiardi, che sceglie di morire con i suoi parrocchiani dicendo "vi accompagno io davanti al Signore"; degli alpini della Val Chisone che rifiutano di arrendersi ai nazisti perché "le nostre montagne sono nostre"; dei tre carabinieri di Fiesole che si fanno uccidere per salvare gli ostaggi; dei 600 mila internati in Germania che come Giovanni Guareschi restano nei lager a patire la fame e le botte, pur di non andare a Salò a combattere altri italiani…

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire  eBooks & eLearning

Posted by futon2009 at June 25, 2015
Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire
Rizzoli | 2015 | EPUB | Pages 403 | ISBN: 8817082325 | EPUB/AZW3(Kindle)/PDF | 3 MB

La Resistenza a lungo è stata considerata solo una "cosa di sinistra": fazzoletto rosso e Bella ciao. Poi, negli ultimi anni, i partigiani sono stati presentati come carnefici sanguinari, che si accanirono su vittime innocenti, i "ragazzi di Salò". Entrambe queste versioni sono parziali e false. La Resistenza non è il patrimonio di una fazione; è un patrimonio della nazione. Aldo Cazzullo lo dimostra raccontando la Resistenza che non si trova nei libri…

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire  eBooks & eLearning

Posted by SSCN1926 at April 27, 2015
Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire

Aldo Cazzullo - Possa il mio sangue servire
Italian | Rizzoli | 2015 | EPUB | Pages 403 | ISBN: 8817082325 | 2.20 Mb

Aldo Cazzullo - La guerra dei nostri nonni  eBooks & eLearning

Posted by Anthias_31 at Oct. 28, 2014
Aldo Cazzullo - La guerra dei nostri nonni

Aldo Cazzullo - La guerra dei nostri nonni
Mondadori | 2014 | ISBN: 8804622997 | 248 pages | EPUB | 1 MB

Attraverso lettere, diari di guerra, testimonianze anche inedite, "La guerra dei nostri nonni" conduce nell'abisso del dolore. Ma sia le testimonianze di una sofferenza che oggi non riusciamo neppure a immaginare, sia le tante storie a lieto fine, come quelle raccolte dall'autore su Facebook, restituiscono la stessa idea di fondo: la Grande Guerra fu la prima sfida dell'Italia unita; e fu vinta. L'Italia poteva essere spazzata via; dimostrò di non essere più "un nome geografico", ma una nazione. Questo non toglie nulla alle gravissime responsabilità, che il libro denuncia con forza, di politici, generali, affaristi, intellettuali, a cominciare da D'Annunzio, che trascinarono il Paese nel grande massacro. Ma può aiutarci a ricordare chi erano i nostri nonni, di quale forza morale furono capaci, e quale patrimonio portiamo dentro di noi.

Basta piangere! Storie di un'Italia che non si lamentava di Aldo Cazzullo  eBooks & eLearning

Posted by futon2009 at Jan. 16, 2014
Basta piangere! Storie di un'Italia che non si lamentava di Aldo Cazzullo

Basta piangere! Storie di un'Italia che non si lamentava di Aldo Cazzullo
Mondadori | 2013 | ISBN: 880463345X | 137 pages | EPUB | 3 MB

"Non ho nessuna nostalgia del tempo perduto. Non era meglio allora. È meglio adesso. L'Italia in cui siamo cresciuti era più povera, più inquinata, più violenta, più maschilista di quella di oggi. C'erano nubi tossiche come a Seveso, il terrorismo, i sequestri. Era un Paese più semplice, senza tv a colori, computer, videogiochi. Però il futuro non era un problema; era un'opportunità." Aldo Cazzullo